L’importanza di essere social

da | Mar 20, 2017 | digital marketing

importanza di essere socialPerché un’azienda deve essere social?

Sembra una domanda banale ma sono abbastanza certa che molti se lo stanno ancora domandando. Lo sento chiedere dagli amici e dalle persone comuni che hanno piccole o medie attività. Perché un’azienda dovrebbe abbandonare o rivedere le proprie logiche di marketing?
Semplice: il consumatore si è evoluto e con esso il modo di acquistare. C’era una volta un modo lontano… in cui allo stimolo seguiva in modo molto diretto l’azione dell’acquisto e solo successivamente la prova del bene acquistato e la relativa soddisfazione per lo stesso.
Tutto si basava sulla persuasione e la capacità di penetrazione della pubblicità classica, generata secondo una logica d’interruption marketing (lo spot in televisione, la telefonata dal call center, ecc) e sul parere di qualche amico o conoscente che aveva effettuato lo stesso acquisto. La rete e poi i social hanno modificato radicalmente questo modello e il web 2.0 ha cancellato quel mondo lontano.

Com’è cambiato il modello d’acquisto?

Il web ha permesso l’inserimento di uno step intermedio e fondamentale tra lo stimolo e l’acquisto, lo ZMOT (momento zero della verità): quello in cui l’utente cerca su internet recensioni e commenti sperimentando e testando la credibilità del prodotto prima di acquistarlo.
Perché un’azienda deve essere “social”? Per curare la propria immagine e la propria credibilità, per offrire affidabilità e convincere l’utente che il proprio brand è solido. Il prodotto non è più l’obiettivo primario del marketing ma il consumatore e le sue esigenze e se il consumatore evoluto cerca online recensioni a sostegno del prodotto che sta per acquistare, la nuova strategia di marketing deve orientarsi anche sul web, puntando a sostenere la scelta del consumatore attraverso contenuti di qualità in grado di rassicurarlo.
Non ne siete convinti? Personalmente la credibilità di un’azienda fa la differenza quando si è in piedi davanti allo scaffale di un supermercato in attesa di scegliere tra marche diverse.

Ma come fa un’azienda a essere social?

Questa è una domanda ancora più importante, perché non è assolutamente sufficiente “sparare” in rete contenuti non curati o convogliare traffico sul proprio sito web quando non si è ancora pronti….vi aspetto alla prossima puntata!

Close
Share This